TIBET - Saga Dawa a Samye - Il Monastero vicino al fiume Yarlung , circondato da spettacolari dune sabbiose e nude montagne, è il primo monastero costruito in Tibet probabilmente tra il 765 e il 780. Qui furono ordinati i primi 7 monaci Buddhisti del Tibet (i sette uomini esaminati") da un abate indiano e numerosi eruditi indiani e cinesi furono invitati a collaborare alla traduzione in tibetano dei Sacri Testi Buddhisti.

L'inconfondibile pianta a "mandala" di questa costruzione venne realizzata seguendo la rappresentazione altamente simbolica dell'universo secondo la filosofia Buddhista, con al centro il Monte Meru o Sumeru; i templi disposti intorno ad esso in due cerchi concentrici rappresentano gli oceani, i continenti e i sub-continenti che circondano la montagna secondo la cosmologia Buddhista.

Assistiamo alla cerimonia del   "Saga Dawa" nel giorno più importante: quello del plenilunio del mese dedicato ai festeggiamenti che ricordano la nascita, l'illuminazione e la morte del Buddha.

Il Saga Dawa (letteralmente quarto mese) cade generalmente tra la fine di maggio e la prima metà di giugno e il plenilunio è appunto la ricorrenza più importante della commemorazione, anche se viene celebrata durante tutto il periodo.

il Saga Dawa è il momento più propizio per i pellegrinaggi

Anche oggi nonostante il Tibet viva un periodo difficile a causa della situazione politica e la cultura e le tradizioni ne risentano molto, il periodo del Saga Dawa, resta un momento molto sentito dai Tibetani che arrivano nei monasteri da ogni parte del paese ; compiono anche a piedi lunghi tragitti con grandi fagotti sulle spalle che contengono il necessario per dormire e mangiare .

Poi si riuniscono davanti ai celebranti e pregano incessantemente con grande fervore religioso , quasi in contemplazione, recitando i mantra, facendo ruotare i mulinelli di preghiera, compendo la khora dentro e fuori dai templi , e prosternandosi ripetutamente.

 

Cookies

© Mirimmago 2020 di Miriana Bonazza